Portale DopodiNoi

DopoDiNoi
Dopo di Noi
percorsi per l'autonomia possibile

Testimonianze

Volontariato europeo al Dopo Di Noi
Testimonianza di Charlotte Dreger

<< A settembre 2010 ha cominciato un nuovo periodo per me: Ho fatti i bagagli e sono partita dalla mia citta Freiburg in Germania per venire a Biella.  Appena finito il liceo avevo deciso di lavorare per un anno come volontaria al Dopo di Noi.

Il Servizio Volontario Europeo (SVE) è finanziato dal programma „Gioventù in azione“ dell`Unione Europea. Per me come volontaria viene pagato vitto e alloggio come anche un pocket money.
Durante il mio servizio ho due formazioni in cui posso scambiare la mia esperienza con altri volontari e approfondire il mio sapere sull`Italia e l`Europa.
L`obbietivo di questo servizio è, addizionale al aiutare in un`associazione all`estero, creare un senso di affinità tra i vari paesi in Europa.


Dal primo giorno il Dopo Di Noi  mi ha stupito. Sono sicura di essere finita in un`associazione eccezionale, con idee e convinzioni giusti e con persone brave che credono proprio nei ragazzi.C`è una grande varietà delle attività settimanali e di conseguenza anche il mio servizio non è mai noioso.

I laboratori si estendono di cucina, autonomia, musica, danza, pittura e teatro fino a incontri con una psicologa. I miei compiti sono in prima linea essere presente nei diversi laboratori, essere vicina ai ragazzi e aiutare gli operatori.
Condivido anche tanti momenti non formali con loro: quando mangiamo, quando facciamo le gite o quando facciamo i week end di vita autonoma nella casa di Pettinengo. Di più ho accompagnato per due mesi un ragazzo alla casa di riposo Cerino Zegna, dove lavora adesso come un volontario.

In giugno faremo un viaggio in Germania, alle città Heidelberg e Freiburg, e sono molto contenta di avere la opportunità di poter organizzarlo.
Bello per me è anche che al Dopo Di Noi ci sono tanti volontari biellesi, giovani come pensionati, che regalano il loro tempo ai ragazzi. Questo servizio è per me il primo momento per entrare in contatto con persone disabili.

Vedendo i ragazzi al Dopo Di noi tutti i giorni, ho veramente l`impressione di condividere la vita con loro. Vedo e vivo con loro le preoccupazioni, la gioia, i problemi e gli aquisti di capacità.
A volte è un po difficile, perché processi non si vedono di un giorno all`altro. Ma i ragazzi ridanno l`affetto e mi fanno tenerezza. Sono convinta che il Dopo Di Noi propone un percorso che gli aiuti molto a crescere e di arrivare pezzo a pezzo alla loro massima autonomia e sono contenta di poter aiutarci. >>


Charlotte Dreger




Guarda le foto dell'esperienza Charlotte Dreger: fotogallery testimonianze

Guarda il Video GERMANIA! (YOUTUBE)

Informazioni

Inserisci i tuoi dati se hai bisogno di  informazioni:

 
 
 

  Dopo di Noi
©2011 PRIVACY POLICY